Cottage Viaggi / Bangkok, tour del Nord e Koh Samui , THAILANDIA

Bangkok, tour del Nord e Koh Samui , THAILANDIA

€1843 per persona

Voli dall’Italia partenze ogni mercoledì con guida in italiano 

Alberghi categoria BeFree

ITINERARIO:
Bangkok, Chiang Rai, Chinag Mai, Triangolo d’ oro e Koh Samui

Il viaggio inizia con un soggiorno nell’allegra e vivace Bangkok, meglio conosciuta come “la Città degli Angeli”, per ammirare i templi, e la brulicante metropoli. Si parte, poi, per un’affascinante tour di Chiang Mai, Chiang Rai e il famoso Triangolo d’Oro. Infine, un rilassante soggiorno mare a Koh Samui, caratterizzata da spiagge bianche accarezzate dal mare calmo e cristallino.

OMAGGIO SPECIALE VIAGGIO DI NOZZE:

  • Torta Honeymoon accompagnata da un calice di champagne a bordo dei voli
  • Frutta e fiori in camera all’ arrivo
  • Una cena Thai per due persone

 

Modificando l’ itinerario e’ possibile partire tutti i giorni della settimana, quotazioni su richiesta

  • Incluso
    Bangkok, tour del Nord e Koh Samui , THAILANDIA
    Volo
    Trasferimenti
    Assicurazione Sanitaria
    Assistenza in loco
    Assistenza 24h
  • Non Incluso
    nave a/r inclusa con auto al seguito
    tasse aeroportuali/portuali
    Pensione completa
    Annullamento Facoltativo
    Trattamento All Inclusive
1
1° giorno: Italia - Bangkok
Partenza per Bangkok. Pernottamento a bordo
2
2° giorno: Bangkok
Arrivo a Bangkok e trasferimento in hotel con assistenza in italiano. Nel pomeriggio visita al celebre Wat Pho, il monastero Buddista più antico della città e noto per custodire al suo interno una gigantesca statua del Buddha reclinato, lunga ben 46 metri. Si attraversa, poi, il Fiume Chao Praya per visitare il famoso Wat Arun, il Tempio dell'Aurora, un gigantesco monastero che costituisce l'immagine simbolo di Bangkok. In seguito, si prosegue con la visita al pregiato Wat Benjamabophit (Tempio di Marmo) considerato come la più alta espressione artistica della città, con elementi architettonici che fondono l'arte orientale con lo stile occidentale.
3
3° giorno: Bangkok
(Prima colazione). Partenza alla volta di Damnern Saduak, dove si trova uno dei luoghi turistici più affascinanti e visitati della Thailandia: l’omonimo Mercato Galleggiante. Si farà una crociera a bordo delle tradizionali "long tail boat" (motolancia tipica) fino a giungere al canale principale che ospita il pittoresco mercato, brulicante di vita e di attività con tipiche imbarcazioni in legno che trasportano esotiche mercanzie dai colori variopinti, formando un complesso ed intricato viavai.
Rientro in albergo nel primo pomeriggio.  In serata (opzionale) Tuk Tuk Street food. Per visitare i meandri  e i vicoli dove ancora si respira l' atmosfera della Bangkok di una volta non c'e' niente di meglio del "Tuk Tuk" il curioso mezzo di trasporto divenuto ormai un' icona della citta' stessa. Il piccolo mezzo a tre ruote ci condurra' verso il Phak Klong Dtalat, il celebre mercato dei fiori con le sue orchidee e Chinatown  con la sua vita notturna e per assaporare la cucina asiatica e incontrare la vita locale. Rientro in albergo con i mezzi pubblici
4
4° giorno: Bangkok
(Prima colazione) . Tempo a disposizione per shopping e tempo libero.
5
5° giorno - Bangkok - Chiang Rai
(Prima colazione). Trasferimento in aeroporto con assistenza in italiano e partenza per Chiang Rai.
Incontro con i rappresentanti locali e trasferimento all’hotel. Sistemazione nelle camere e giornata libera. Pasti liberi e pernottamento a Chiang Rai. L’elemento caratterizzante di questa esotica provincia e’ il grande fiume Mekong che scende dall’Himalaya per attraversare l’intero Sud Est Asiatico fino al Mar Cinese. Qui il Mekong e’ nel suo medio-basso corso e costituisce per le popolazioni locali una imponente arteria di scambi. E’ questo uno dei crocevia etnici e commerciali piu’ attivi e movimentati dell’Asia
6
6° giorno - Triangolo D'oro, Homestay a Maesalong Nai , Wat Rong Khun (tempio bianco), popolazioni Lahu, arrivo a Chiang Mai
(Prima colazione e pranzo). Visita nel primo mattino al “Triangolo d’Oro”, il punto sul fiume Mekong nel quale la Thailandia incontra la Birmania ed il Laos. Un tempo teatro di illeciti traffici  di oppio, la storia di questi commerci e’ ancora oggi ripercorribile attraverso il locale museo. Ci si inoltrera’ quindi verso le pendici del monte Mae Salong, confine naturale con la Birmania. La strada che ne porta alla vetta e’ ricca di occasioni di incontro con le popolazioni locali, come al tradizionale mercato di Mae Salong Nai dove non e’ inusuale incontrare genti di varie etnie nei loro costumi tradizionali. Acquistiamo qui gli ingredienti che servono per la preparazione del piatto celebre per antonomasia del nord della Thailandia: il Khao Soi, una prelibata zuppa al curry ricca di latte di cocco e varie spezie. Dal mercato ci si addentra verso la campagna fino a raggiungere un homestay locale dove saremo ospitati per un cooking show dedicato alla preparazione di questo succulento piatto, utilizzando gli ingredienti appena acquistati. Qui si coltiva l’albero del Caucciù. I locali potranno mostrarci come raccogliere il bianco nettare che fuoriesce dal tronco e la preparazione dei grandi pani di gomma. Nel primo pomeriggio si lascera’ la provincia di Chiang Rai per inoltrarsi verso sud. Presto ci imbatteremo nel Wat Rong Khun, ibrido stilistico tra architettura moderna e forme tradizionali del passato. Le sue vaste proporzioni e le fastose rifiniture ne hanno fatto a oggi uno dei luoghi piu’ fotografati dai turisti internazionali. Scendendo, il paesaggio torna ad essere montano, con rilievi ricoperti di fitta vegetazione tropicale che celano villaggi tribali incastonati tra strette vallate e abitati da varie etnie con abitazioni che hanno ancora il tradizionale tetto in foglie essiccate di cogon. Nel tardo pomeriggio si giungera’ a Chiang Mai, l’antica capitale del regno Lanna e oggi citta’ principale del Nord della Thailandia. Pernottamento a Chiang Mai.
7
7° giorno - Gli ombrelli di Bo Sang, Chiang Mai walking tour, Wat Prathat Doi Suthep
(Prima colazione e pranzo). Secoli or sono, al termine di un lungo soggiorno spirituale nel regno di Amarapura, il monaco Phra Intha rientro’ nella sua città di Chiang Mai portando con se’ un ombrello di carta. Nella tradizione dell’antico regno, era questo uno dei pochi indispensabili oggetti concessi agli eremiti durante i prolungati ed estenuanti esercizi spirituali nella foresta. Il mistico oggetto piacque alla comunità monastica di Chiang Mai che diede l’impulso per una produzione locale presso il vicino villaggio di Bo Sang. Qui i contadini si dedicarono alla coltivazione del gelso, indispensabile per la produzione della carta, mentre gli artigiani nei loro laboratori domestici si specializzarono nell’intaglio del telaio. Partenza di prima mattina per raggiungere il villaggio quando l’attività artigianale e’ nel pieno ritmo di lavorazione di questi graziosi oggetti che oggi costituiscono uno dei simboli più rappresentativi del Paese. Rientrati in città, avrà inizio un rilassante walking tour per immergersi nell'atmosfera della quotidianità locale. Si parte dal quartiere degli argentieri che termina presso le mura dell’antico nucleo storico. Nel quartiere si trova il Wat Sri Suphan, edificio di culto eretto circa 500 anni fa e nei secoli impreziosito con intarsi in argento scolpiti dagli stessi artigiani. Oggi brillano alla luce del sole trasformando l’intero luogo in un vero e proprio gioiello architettonico. Il centro storico e’ racchiuso da mura a base quadrangolare con lato di 1500mt e circondate da un largo fossato; i vicoli si snodano fra piccole abitazioni in legno a due piani in stile Lanna che si alternano ai 119 templi Theravada che per oltre sette secoli hanno fatto di Chiang Mai il principale centro di culto buddista del Sud Est Asiatico. Il percorso a piedi si insinua fino alla Ratchadamnern Road, l’asse principale della città che, partendo dalla porta sacra dell’Est, percorre quasi 1 km in linea retta fino a giungere all’ingresso del Wat Phra Singh, il santuario dove e’ custodita l’immagine religiosa simbolo della città: il Buddha Phra Singh, portato dallo Sri Lanka nel corso del XIV secolo. Questo percorso storico, culturale e di costume non può che terminare godendo dei profumi e dei sapori della cucina della Chiang Mai antica. I ristori sono affacciati sui vicoli e preparano sul momento succulenti piatti per i passanti. Una lunga cottura a fuoco lento rende le carni più morbide e gustose. Il centro storico di Chiang Mai e’ adagiato su di una larga vallata delimitata ad est dall’imponente monte Doi Suthep che sale fino a 1600 mt sovrastando l’intera città. E’ qui che si salira’ nel pomeriggio per raggiungere uno dei santuari più celebri e sacri dell’intero paese: il Wat Phrathat Doi Suthep, edificato a oltre 1000m. di altitudine. La leggenda racconta che il luogo della sua costruzione venne indicato dall’errare di un mitologico elefante bianco che sul suo dorso trasportava una sacra reliquia del Buddha. La reliquia venne sepolta dove oggi si trova l’imponente Chedi dorato al centro del santuario, una delle immagini religiose piu’ ricorrenti della Thailandia. Nel tardo pomeriggio la comunità monastica presente al tempio recita il Dharma, rigorosamente in lingua Pali nel rispetto delle tradizioni Theravada. Pernottamento a Chiang Mai.
8
8° giorno - Chiang Mai - Koh Samui
Prima colazione in albergo. Tempo libero a disposizione fino al trasferimento in aeroporto. Possibilita' di fare una passeggiata sul dorso di un elefante, su richiesta e con supplemento. - Partenza con volo diretto per Phuket - Arrivo e sistemazione in albergo. Pernottamento
9
9°-12° giorno: Koh Samui
(prima colazione)
Giornata a disposizione per relax e vita di mare.
10
13° giorno: Koh Samui - Italia
(prima colazione)
In tempo utile partenza per l'aeroporto di Koh Samui e partenza per l'Italia. Pernottamento a bordo
11
14° giorno: Italia
Arrivo in Italia e fine del viaggio.

TOUR LOCATION

WRITE A REVIEW

Accomodation
Destination
Meals
Overall
Transport
Value For Money

Prenota il tuo Viaggio